NOVITA' monitoraggio tignola olivo attivo nel Sud Italia

E’ da oggi online il servizio di monitoraggio Tignola olivo, disponibile per le regioni Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Sicilia e Umbria*, per consentire di verificare la presenza del parassita sulle coltivazioni dell’olivo. Questo strumento consente di avere una prima indicazione di massima della situazione degli attacchi di tignola nelle aziende pilota. Ovviamente, l’allerta fornita è indicativa e va verificata nelle reali situazioni di campo.

 

Il progetto prevede un monitoraggio costante del parassita durante l’evoluzione della generazione più pericolosa, quella carpofaga. La presenza viene rilevata costantemente e direttamente negli oliveti. Sono state installate numerose stazioni a copertura esaustiva dei territori provinciali.

 

La cartina presente nel sito evidenzia le Regioni coperte da monitoraggio: cliccando sulla Regione di interesse, appare la situazione del parassita rilevata settimanalmente e la didascalia di lettura per l’allerta. Verificare se la propria provincia è coperta dal servizio di monitoraggio.


VISITA IL SITO! Clicca qui