Floramix™

Floramix contiene due sostanze attive (florasulam e piroxsulam) appartenenti entrambe alla famiglia chimica delle triazolopirimidine. Floramix viene traslocato rapidamente attraverso il floema e lo xilema nei meristemi della pianta ed agisce come inibitore dell’enzima acetolattato sintasi (ALS). La crescita della pianta è rallentata già dopo poche ore, anche se l’effetto finale richiede qualche settimana.

MODALITÀ D'IMPIEGO Floramix può essere applicato dallo stadio di inizio accestimento al secondo nodo del cereale. Per ottenere i migliori risultati si consiglia di intervenire su infestanti ai primi stadi di sviluppo ed in attiva crescita (in particolare per avena e falaride applicare non oltre la fase di inizio accestimento).
È possibile utilizzare Floramix con il bagnante Codacide alle dosi indicate in etichetta.
AVVERTENZE Floramix è compatibile con i principali erbicidi di post-emergenza utilizzati sui cereali minori. In periodi piovosi o di freddo intenso evitare di applicare il prodotto prima della fase di pieno accestimento della coltura. Non applicare il prodotto quando le colture sono sotto stress, causato da freddo, siccità, ristagno, carenze nutrizionali, ecc. In caso di condizioni climatiche avverse, caratterizzate da una forte escursione termica e da basse temperature, potrebbero verificarsi dei temporanei rallentamenti nella crescita della coltura che non pregiudicano la produzione finale.
COMPOSIZIONE Pyroxsulam 70,8 g
Florasulam 14,2 g
Cloquintocet mexyl 70,8 g (antidoto agronomico)
Coformulanti q.b. a 1000 g
FORMULAZIONE Granuli idrodispersibili (WG)
CONFEZIONE Bottiglia HPE da 530 g
IMBALLO 10 confezioni da 0,53 kg
REGISTRAZIONE N° 13387 del 20/10/2010
 INFESTANTI CONTROLLATE  Infestanti sensibili: Galium aparine, Capsella bursa-pastoris, Matricaria chamomilla, Stellaria media, Alopecurus myosuroides, Bromus mollis, Galium tricornutum, Lolium multiflorum, Raphanus raphanistrum, Sinapis arvensis, Vicia sativa, Veronica spp., Viola arvensis.
Infestanti mediamente sensibili: Avena spp., Papaver rhoeas, Polygonum aviculare, Bromus spp. diverse da B. mollis, Phalaris spp., Lolium spp..

Usi, Dosi e Efficacia

COLTURE DOSI ML/HL
Frumento tenero e duro, Triticale e Segale 265 g/ha

Usi consigliati e precauzioni di sicurezza

COLTURE N° MAX DI TRATTAMENTI ANNUI INTERVALLO TRA I TRATTAMENTI (GG) INTERVALLO DI SICUREZZA (GG)
Frumento tenero e duro, Triticale, Segale - - -